NEWS

27/02/2021
Criterium Regionale U12 oggi il gigante sulla pista Valle Verde

Sulla pista dei Valleverde all’Aremogna oggi erano in gara, nel Gigante, i Pulcini per il Criterium regionale under 12 organizzato dallo sci club Napoli, sci club Vesuvio e SAI Napoli.

I primi a scendere sul tracciato a sinistra della seggiovia sono stati i CUCCIOLI 1 tra le quali ha vinto, con una strepitosa manche, Laura Grande Giacomelli del SAI Roma, con un distacco sulla seconda classificata, Sofia de Nunzio dello sci club Napoli, di 2 secondi e 59 /100. Terza è arrivata Elisabetta d’Orazio dell’Aremogna. Nella categoria maschile, doppietta del SAI Napoli con la vittoria di Giovanni Rossiello e il secondo posto di Tommaso d’Acunto, seguito da Nicholas Montesi dello sci club Vesuvio.

Nei CUCCIOLI secondo anno l’accoppiata vincente è del Vesuvio che piazza al primo posto Giada d’Antonio seguita a minima distanza da Gaia Porzio che ha preceduto Carola Maione del SAI. Vince tra i maschi Marco Mancini del Vesuvio che ha preceduto Alessandro d’Anioello del 3000 ski race e Giancarlo Ferraro del SAI.

Nei BABY 1, due atlete del 3000 ski race, sono salite sui gradini più alti del podio, Ginevra de Pasquale, prima classificata, che ha avuto la meglio su Dafne Colantoni, mentre al terzo posto si è piazzata Beatrice Torino del SAI. Ritorna a vincere nella categoria maschile Alfredo Romano del Napoli e piazza d’onore per il suo compagno di squadra Andrea Barbarossa. Terzo posto per Carlo Scarpone del SAI.

Ginevra Tomasillo vince l’oro tra le BABY 2, conquista l’argento Lucrezia Sommella dello sci club Napoli e il bronzo Anny Troiano del Posillipo. Nella categoria maschile ha vinto Roberto Fornario dello sci club Napoli che ha fatto fermare il cronometro solo 4/100 di secondo prima rispetto a Lorenzo d’Acunto del Sai che, a sua volta, ha preceduto un altro atleta biancoceleste, Elia de Cinti.

LEGGI ALTRO

27/02/2021
Finali MasterMind vince lo sci clu Czero6 il Trofeo Italo Kühne

Oggi sono state disputate sul Macchione le ultime due gare del circuito MasterMind, organizzate a Roccaraso dallo sci club 0.40 e riservati alle categorie Master, Giovani e Senior.

Hanno vinto il trofeo Italo Kühne, per il miglior sci club a fine circuito, i romani dello Czero6, che lo hanno conquistato,, con una stagione di gare costante e tenace, forti dei propri atleti in categoria MasterC, il challenger perpetuo. A premiare i vincitori sono stati la figlia di Italo, Diana e il nipote Luciano de Caro che hanno ritirato il premio dai detentori del SAI e lo hanno consegnato ai romani. Il SAI è riuscito a superare, negli ultimi due giorni di gare, lo sci club Posillipo che ha concluso al terzo posto.

Vediamo ora i piazzamenti nelle due gare che si sono disputate oggi. Nella categoria FEMMINILE la prima prova è stata vinta in assoluto, ma anche nella categoria Giovani da Giulia Galletto dello sc Lancia delle Alpi Centrali, seguita da Giulia Belardinelli dello sci club Camerino Comitato Umbro Marchigiano (prima della categoria Senior) e da Elena Sofia Spigno del Posillipo.

Prima delle Master Paola Capuano del Posillipo che ha vinto entrambe le prove. Belardinelli e Spigno, nella seconda gara sono arrivate rispettivamente prima e seconda, mentre al terzo posto si è piazzata Elisa Barulli dello sci club 3punto3.

Ormai la classifica del MASTER C non subisce cambiamenti e da vari giorni ci propone sempre con la stessa formazione che vede Andrea Ballabio del SAI al primo posto, seguito da Clemente Reale dello sc 28 Cortina e da Marco Ballabio dello sc 0.40, in entrambe le gare di oggi.

Tra i MASTER B, dominano come sempre i romani: si alternano tra il primo e secondo posto del podio i due atleti dello Czero6, Gianluca di Cicco e Jacopo Koch, mentre lasciano il terzo posto a Matteo Corvatta del Senigallia, in gara 1 e al loro compagno di squadra, Giorgio Ferri, in gara 2. Stefano d’Ambrosio, dello 0.40 vince l’oro nei due giganti odierni, lasciando dietro di sé Pierandrea Reale dello sc 18 e Sergio Amoroso dell’ISKI 360, che si invertono di posizione nella seconda prova.

Tra i GIOVANI il dominatore di oggi è senza dubbio Leonardo Rucci dello sci club Napoli, seguito in entrambe le gare dal giovane Marco Ballabio, figlio di Andrea. In terza posizione Roberto Florio del Posillipo nella prima gara e Andrea Maiello del SAI Napoli nella seconda.

LEGGI ALTRO

EVENTI

27 e 28 febbraio 2021
Week end, Criterium Regionale U12

Sabato e domenica al cancelletto di partenza di Valleverde, all’Aremogna, i cuccioli e baby per le gare del Criterium regionale Under12, organizzate dallo sci club Napoli, Sci club Vesuvio e SAI Napoli.

In programma sabato 27 lo slalom gigante, mentre la domenica i piccoli atleti saranno impegnati tra i pali stretti.

Per i cuccioli le gare avranno valore di qualificazione per il criterium nazionale.

LEGGI ALTRO

27 e 28 febbraio 2021
Snownboard 2GS a Roccaraso finali del Tr.Interappenninico

Sabato e domenica a Roccaraso si svolgeranno le gare conclusive del Trofeo Interappenninico di Snowboard, organizzate dallo sci club SnowClub One.

Sulla pista Valle Verde si correranno i due Giganti, dell’ultima tappa del circuito che ha avuto inizio il 17 gennaio e che è stato disputato a Campo Felice e Ovindoli.

Le gare saranno riprese in diretta sulla pagina facebook dello sci club organizzatore.

LEGGI ALTRO

COMUNICATI STAMPA

27/02/2021
Trofeo Italo Kühne ai romani dello sci club Czero6

Nel ventennale della scomparsa del giornalista napoletano il challenger del circuito Master Mind, passa dalla bacheca del SAI a quella dello sci club Czero6

Roccaraso 27 febbraio 2021 – Lo sci club romano “C zero 6”, ha vinto oggi il Trofeo Italo Kühne, intitolato al giornalista sportivo e assegnato al termine del circuito di gare si sci Master Mind, alla squadra che ha ottenuto maggior numero di punti alle categorie master, di 30 anni in su.

Il Challenger perpetuo passa dalla bacheca del SAI Napoli, che lo ha vinto lo scorso anno, alle mani della figlia di Italo, Diana e del nipote Luciano de Caro, che lo hanno consegnato ai vincitori del 2021. A vent’anni esatti dalla sua scomparsa del giornalista, grande appassionato di sci, uno sci club romano, nato da pochi anni col preciso scopo di vincere il Premio, riesce a centrare l’obiettivo.

Sul secondo gradino del podio proprio il SAI Napoli, con la squadra composta dagli amici di Italo, Giuseppe Fiordiliso, Gianfredo Puca, Andrea Ballabio e tanti altri, che hanno combattuto fino all’ultimo traguardo, nella speranza di riconquistarlo. Non sono riusciti nell’intento, ma nelle ultime giornate di gara, sono riusciti a recuperare una posizione superando, in zona Cesarini, lo sci club Posillipo che scivola in terza posizione.

Le finali del circuito Master Mind sono state organizzate dallo sci club 0.40 e a condurre la premiazione è stato il presidente e giornalista de la 7 Stefano Buccafusca che ha ricordato il collega che abbiamo rivisto ultimamente in numerose interviste a Diego Maradona.

“Sono passati 20 anni dalla scomparsa di papà – ha ricordato la figlia Diana – ma noi lo sentiamo sempre vivo su queste nevi e nel cuore di chi lo ricorda. Vorrei approfittare di questo difficile momento per chi lavora in montagna e la ama, per esortare tutti, ma specialmente i giovani, a non mollare mai e continuare a dare vita a questo sport e sostegno a tutti gli operatori che hanno subito gravi perdite. Papà non avrebbe mollato”.

LEGGI ALTRO

26/02/2021
Il CAM è il primo comitato all’ Interappenninico

I migliori ragazzi Attanasio e Semire Dauti, primi in combianata. Vinte 15 medaglie in 4 giorni

Abetone (PT) 26 febbraio 2021 - Gli atleti del comitato Campano hanno conquistato ben 15 medaglie al Criterium Interappenninico che si è concluso oggi sulle nevi dell’Abetone. Nelle quattro giornate di gara si son confrontati 400 atleti under 16 di tutti i comitati dell’Appennino, dalla Liguria alla Sicilia e tra tutti il comitato Campano è risultato il migliore, per il secondo anno consecutivo,precedendo l’Appennino Toscano e quello Emiliano.

I migliori risultati sono arrivati dai quattordicenni Luigi Attanasio dello sci club Settecolli che ha vinto il Gigante, il Super G e il Parallelo e ha vinto l’oro nella combinata e Semre Dauti, dello sci club Aremogna che ha conquistato un podio in ogni specialità con 1 oro (gigante), 2 bronzi (SuperG e Slalom) e un argento (parallelo).

Hanno contribuito ad arricchire il medagliere Francesco Marasco del SAI, nella categoria Allievi, che ha vinto un oro in SuperG e due argenti nello Speciale e nel Parallelo Anthony d’Antonio de Vesuvio e Lucio Matarazzo del SAI nello slalom hanno vinto rispettivamente l’oro e il bronzo.

Forti tra i pali stretti anche in campo femminile con Carlotta Caloro dello sci club Napoli, che ha messo al collo la medaglia d’argento e Chiara Sarubbi del SAI che ha conquistato il bronzo. Nell’ultima gara in programma, il parallelo di oggi, Gaia de Rosa dello sci club Aremogna ha vinto la medaglia di bronzo.

LEGGI ALTRO

CERCA

METEO - CONDIZIONI PISTE

Weather Icon

CALENDARIO

VISUALIZZA GARE

VIDEO

#FISICAM