NEWS

13/03/2020
Chiusura uffici

Gentili soci, in relazione all’entrata in vigore del DPCM dell’11 marzo 2020 e alle misure urgenti ivi contenute di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale,  gli Uffici Federali saranno chiusi da venerdì 13 marzo al 3 aprile 2020 compreso.
Allo stesso modo, resterà chiuso anche l'ufficio del Comitato Regionale. Sarà comunque possibile chiamare, per eventuali necessità, il numero 081 5795709, o direttamente il Presidente del Comitato al 3487226759 Ringrazio per la collaborazione ed invio cordiali saluti.
IL PRESIDENTEAgostino Felsani

LEGGI ALTRO

02/03/2020
La FISI riprende le attività. Ecco le raccomandazioni

Comunicazione in merito all’attività agonistica federale. Dopo aver capillarmente proceduto alla diffusione delle disposizioni in materia di tutela sanitaria e sospeso le manifestazioni sportive su tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo prossimo incluso, la Federazione Italiana Sport Invernali autorizza la ripresa delle gare di calendario federale a partire da lunedì 2 marzo, nel rispetto delle indicazioni, in materia di tutela sanitaria, impartite sul territorio dalle autorità locali: Regioni, Prefetture, Province e Comuni.

Si invitano, dunque, gli organizzatori locali a mantenersi informati sulle direttive impartite dalle autorità territoriali e ad adeguarsi a tali norme. Nella gestione delle gare, si ricorda che la normativa nazionale prevede che si eviti ogni tipo di assembramento e si limitino il più possibile i contatti fisici fra le persone. 

Di conseguenza: le premiazioni vanno effettuate direttamente sul campo di gara, mantenendo pubblico, media e fotografi a debita distanza dagli atleti. In ogni caso, nelle interviste agli atleti va mantenuta una distanza di 1,5 metri tra intervistato e intervistatore. Vanno cancellate eventuali conferenze stampa e vanno cancellati eventi collaterali che prevedano assembramento di persone. Va garantita la necessaria distanza nell’accesso e nel deflusso di atleti e tecnici alla pista di gara, tramite cordoni che evitino contatti con il pubblico. 

Di seguito, per ulteriore informazione, si riportano le disposizioni diffuse dal Ministero della Salute per limitare la diffusione dei contagi. Disposizioni specifiche della federazione italiana sport invernali in merito al corona virus: 

1. attenersi alle disposizioni del ministero della salute riguardanti le principali indicazioni di prevenzione da osservare;
 
2. evitare luoghi affollati per limitare la diffusione del virus;
 
3. evitare di prendere treni e aerei, se non strettamente necessario;
 
4. non bere dalla stessa bottiglietta/borraccia/bicchiere né in gara né in allenamento, utilizzando sempre bicchieri monouso o una bottiglietta nominale o comunque personalizzata, e non scambiare con i compagni altri oggetti (asciugamani, accappatoi, ecc.);
 
5. lavarsi accuratamente le mani il più spesso possibile in quanto comportamento decisivo per prevenire l’infezione. Le mani vanno lavate con acqua e sapone per almeno 20 secondi e poi, dopo averle sciacquate accuratamente, vanno asciugate con una salvietta monouso – se non sono disponibili acqua e sapone, è possibile utilizzare anche un disinfettante per mani a base di alcol al 60%;
 
6. non toccarsi gli occhi, il naso o la bocca con le mani non lavate;
 
7. limitare gli spostamenti;
 
8. programmare gli allenamenti in una sola località;
 
9. si invitano i capisquadra a mantenere la tracciabilità dei propri atleti;
 
10. controllare la temperatura corporea;
 
11. segnalare se nelle ultime due settimane si sono verificati sintomi influenzali, o se si ha in corso mal di gola o raffreddore o sintomi simili.

LEGGI ALTRO

EVENTI

7 e 8 marzo 2020
Le gare nel week end: finali MasterMind e criterium U12

Dopo la sospensione delle manifestazioni sportive dettata dall'emergenza Covid19 riprendono, con l'autorizzazione della FISI, le competizioni anche nel nostro comitato.

Sabato 7 marzo tornano in pista i master per disputare le finali del Circuito Mastermind, organizzate dallo sci club 0.40 e che assegnano il Trofeo Italo Kuhne alla migliore squadra di club.

Domenica 8 in programma  il Criterium Regionale Pulcini al quale partecipa la sola categoria Cuccioli, organizzato dagli sci Club Napoli, SAI e Vesuvio per selezionare la squadra che parteciperà alla fase nazionale.Saranno disputate due gare nella stessa giornata, prima una prova di slalom e a seguire una di gigante. Il Criterium Nazionale Cuccioli che quest'anno si terrà a Vipiteno, nell'Alta Val d'Isarco (BZ) il 21 e 22 marzo prevede 2 prove, una di skicross e un'altra di slalom per gli atleti under 12 e under 11.

Domenica 8  riprende un altro circuito, quello del Minisci, riservato ai SuperBaby e Topolini, come già annunciato, con la specialità minimix.

LEGGI ALTRO

8 marzo 2020
Domenica mini mix per i piccoli

Domenica in programma a seconda prova del Criterium Minisci organizzato da sci club Napoli, Sciclub 2010, SAI e sci club 3punto3, riservata alle categorie Super baby e Topolini. I piccoli atleti si confronteranno su un percorso tracciato con pali alti, pali nani e ciuffetti che danno cambi di ritmo e di direzione che rendono la prova divertente e singolare

LEGGI ALTRO

COMUNICATI STAMPA

08/03/2020
Il Trofeo Italo Kuhne torna nella bacheca del SAI

Disputate le ultime due gare del circuito MasterMind riservato agli gli over 30. La squadra del SAI Napoli riconquista il Challeger in memoria del giornalista-sciatore Napoli 8 marzo 2020 -  Il Challenger perpetuo intitolato alla memoria del giornalista Italo Kuhne, torna nella bacheca del SAI Napoli, dopo la pausa dello scorso anno. Gli sciatori del sodalizio partenopeo hanno riconquistato, con una squadra di master (over 30), il Trofeo che lo scorso anno era stato vinto dallo sci club Marzocco di Firenze, sempre sulle piste di Roccaraso, eccezionalmente messo in palio in occasione dei Campionati Italiani di categoria. Per il 19.mo anno il premio è stato assegnato dopo le ultime due gare disputate a Roccaraso che chiudono il circuito di stagione che vengono organizzate dallo sci club 0. 40, presieduto da un altro giornalista, Stefano Buccafusca de “la 7”. Grazie ai punteggi ottenuti da Andrea Ballabio, Mara Beraha, ma anche da Giuseppe Fiordiliso e Gianfredo Puca, gli amici “di neve” di Italo Kuhne degli anni in cui era il presidente del CUS Napoli, il Trofeo, è tornato nelle mani di chi conosceva bene Italo e tante sciate e gare hanno condiviso con lui. Al secondo posto si sono classificati i romani dello sci club Czero6, del comitato Lazio, seguiti dalla squadra dello sci club Senigallia del Comitato Umbro Marchigiano. Nelle due gare di gigante, tra le donne ha sempre vinto Francesca Vannucci, dello sci club Posillipo. Tra i Master C la prima vittoria è andata a Giuliano Celli del Senigallia, ma in gara 2, che oltretutto assegnava un doppio punteggio, ha cacciato tutta la tenacia lo scienziato Andrea Ballabio che ha conquistato una preziosa medaglia d’oro. Nei Master B doppietta del veneto Leonardo Tempesti del Palylife Polzano, mentre nel raggruppamento dei master più giovani (A), vittoria dell’abruzzese Leonardo Bello, sci club Le aquile nel primo gigante e, in gara 2, del marchigiano Massimo della Rocca del Senigallia. A queste gare potevano partecipare anche le categorie Giovani e Senior dove, in campo femminile ha vinto entrambe le prove Ludovica Fabbio dello sci club Napoli. Nella categoria maschile la prima gara è stata vinta da Andrea Maiello del Sai Napoli e la seconda dal suo compagno di squadra, Alberto Minucci.

LEGGI ALTRO

21/02/2020
CAM primo comitato agli Interappenninici

La squadra degli sciatori Children trionfa a Ovindoli ed è la migliore di tutte le regioni dalla Liguria alla Sicilia 21 febbraio 2020 -  Quest’anno al Criterium Interappenninico di sci alpino che si è svolto sulle nevi abruzzesi di Ovindoli, il Comitato Campano ha veramente sbancato. Grazie alla sua squadra è stato il migliore di tutti i 10 comitati regionali in rappresentanza di 14 regioni, dalla Liguria alla Sicilia, conquistando ben 16 medaglie: 10 d’oro, 3 d’argento e 3 di bronzo. Al secondo posto il Comitato Toscano e al terzo quello Emiliano. Tre giorni intensi in cui si sono svolte le gare di specialità (slalom speciale, gigante e superG) e un parallelo alle quali hanno partecipato 300 atleti dai 13 ai 16 anni provenienti da tutto l’Appennino e tra i quali si evidenziano già i talenti che saranno i campioni di cui sentiremo parlare nei prossimi anni. Prima prova in programma, il Gigante che ha avuto due le protagoniste: Carlotta Caloro, dello sci club Napoli che, oltre a vincere nella categoria ragazze, ha fatto registrare il miglior tempo anche rispetto ai concorrenti maschi e Francesca Carolli del SAI che è arrivata prima con un notevole distacco sulle avversarie allieve. Il medagliere si è arricchito, grazie ai piazzamenti nelle categorie maschili di Paolo Sanelli dello sci club Aremogna argento negli under16 e di Edoardo Romano dello sci club Vesuvio, bronzo tra gli under 14. Il giorno successivo Carlotta Caloro, sci club Napoli ha confermato il primo posto nello slalom nella categoria ragazzi femminile e Alessandro Quaranta del SAI in quella maschile portando a casa il secondo oro. Tra i pali stretti ancora un argento per Paolo Sanelli dello sci club Aremogna, tra gli allievi, mentre la seconda manche è stata fatale per Francesca Carolli SAI, scivolata ai piedi del podio pur avendo dominato nella prima manche. Nel tardo pomeriggio migliori qualificati si sono trasferiti nella vicina Campo Felice dove si è disputato in notturna un emozionante e divertente parallelo. Vittoria per il nostro comitato con Carlotta Caloro e una bella finale combattuta per Alessandro Quaranta . Nell’ultimo giorno sono state addirittura 3 le medaglie d’oro conquistate nel SuperG con Francesca Carolli, nella categoria under 16, mentre sul podio degli under 14 sono saliti Semire Dauti dello sci club Aremogna e Alessandro Quaranta del SAI Napoli. Un bronzo nella categoria Ragazzi è stato vinto da Chiara Sarubbi del SAI. Tra gli allievi secondo posto per Massimiliano Claar e subito alle spalle bronzo per Paolo Sanelli entrambi dello sci club Aremogna. Altri due ori arrivano dalla classifica della supercombinata vinta, nella categoria Ragazzi da altrettanti atleti del Comitato Campano, Carlotta Caloro (sc Napoli) e Alessandro Quaranta (SAI). Oltre alla soddisfazione della vittoria, il Criterium Interappenninico serve anche a conquistare il diritto per i primi due classificati di ogni specialità e di entrare nel primo gruppo di merito ai Campionati Italiani Children che quest’anno si disputeranno allo Zocolan, in Friuli.

LEGGI ALTRO

CERCA

METEO - CONDIZIONI PISTE

Weather Icon

CALENDARIO

VISUALIZZA GARE

VIDEO

#FISICAM